Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
La Villetta per Cuba

La Villetta per Cuba

Menu
La donna che vendico' il "Che"

La donna che vendico' il "Che"

1 aprile 1971

Amburgo, dieci del mattino; una donna attende di essere ricevuta dal console boliviano; appena questo si presenta, estrae una Colt Cobra dalla borsa, lo fredda con tre colpi e fugge lasciando sul posto parrucca, borsa e pistola
il console, colonnello Roberto Quintanilla Pereira,era giunto da poco in Germania, e in Bolivia era specializzato nell'antiguerriglia: era stato lui, nell'ottobre '67, a ordinare il taglio delle mani dal cadavere di Guevara

sempre lui, nel settembre '69, comandò la cattura, la tortura e l'esecuzione di Inti Peredo, che aveva preso il comando della guerriglia dopo la morte del Che

lei è Monika Ertl: nata in Germania, si trasferisce con il padre in Bolivia, dove matura la scelta di prendere parte alla guerriglia dell'ELN, con il nome di battaglia Imilla

le indagini risalgono al proprietario della pistola: è l'editore Giangiacomo Feltrinelli, che proprio da Quintanilla era stato interrogato durante il suo arresto in Bolivia

l'ideatore e organizzatore di questa operazione a livello internazionale è proprio Feltrinelli, che nei giorni precedenti ha incontrato la Ertl in Svizzera e le ha consegnato la pistola

rientrata in Bolivia, Monika Ertl continuò la sua militanza nell'ELN, e cadde il 12 maggio 1973 in un'imboscata organizzata dal gerarca nazista Klaus Barbie, il 'macellaio di Lione'

La donna che vendico' il "Che"